Etica e Sviluppo

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Articoli & Opinioni Innovazione & Tecnologia Quando l’Incertezza Uccide la Creatività (Prima Parte)

Quando l’Incertezza Uccide la Creatività (Prima Parte)

E-mail Stampa PDF

E’ cosa unanimemente riconosciuta che, nelle moderne economie, la maggiore fonte di crescita e sviluppo sia rappresentata dalla capacità di innovare.
Tuttavia per poter generare innovazione occorre un contesto favorevole e l’essenziale carburante della creatività, sia dei gruppi che dei singoli.
Mettendo per un attimo da parte fattori essenziali come l’ambiente di lavoro, il contesto culturale, gli incentivi e le modalità organizzative, ci vogliamo soffermare sull’apporto decisivo dovuto alla creatività del singolo e all’elemento che può maggiormente comprometterne il pieno dispiegarsi: l’incertezza. (continua... fai click su Leggi tutto...)

Abbiamo detto come la capacità creativa degli individui costituisca un elemento indispensabile, da favorire e coltivare, per la crescita e, in ultima analisi, l’esistenza stessa delle aziende, dunque il ragionamento ci porta inevitabilmente ad evidenziare quanto sia nell’interesse dell’impresa assicurarsi che lo strumento della creatività sia perfettamente affilato e che nulla possa pregiudicarne l’efficacia.
Ecco all’ora che il fattore incertezza mina alla radice la capacità dell’individuo di produrre idee creative e conseguentemente minaccia la redditività dell’impresa nel suo complesso.
Ma definiamo meglio cosa stiamo esattamente intendendo.
In questo contesto, quando parliamo di incertezza, non ci riferiamo a quell’elemento di rischio tipico di ogni attività d’impresa e di ricerca.

(continua nella Seconda Parte)

 

Login

Registrandoti potrai contribuire ai contenuti del sito, scrivendo i tuoi articoli.

Sondaggi

Quali argomenti vorresti che fossero approfonditi su questo sito web ?
 

Chi è online

 4 visitatori online