Etica e Sviluppo

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Articoli & Opinioni Innovazione & Tecnologia Le Credenze e la Consapevolezza (Terza Parte)

Le Credenze e la Consapevolezza (Terza Parte)

E-mail Stampa PDF

(continua dalla Seconda Parte)

Naturalmente ci sono aspetti da gestire correttamente da parte dell’impresa, poiché lo strumento della presa di consapevolezza è molto potente e perciò deve essere maneggiato con estrema cura.
Innanzi tutto occorre orientare chiaramente la reazione verso la combattività e non la fuga, messa in altri termini l’impresa deve offrire un paradigma chiaro ai dipendenti, così che questi possano effettivamente avere l’impressione di avere di fronte una guida e una direzione chiara che li possa portare oltre i problemi di cui hanno preso coscienza. (continua... fai click su Leggi tutto...)

In alternativa si avrebbe una reazione di fuga, intesa come panico, insicurezza negativa, ripiegamento sui propri interessi di singoli o anche vera e propria fuga dall’azienda in cerca di lidi più tranquilli.
Un altro elemento da non dimenticare assolutamente è la natura temporanea degli effetti indotti dalla leva della consapevolezza.
Diventare consapevoli di una situazione che richiede il cambiamento può portare alla condivisione di questo obiettivo, tuttavia, man mano che passa il tempo e la realtà si evolve, la consapevolezza può affievolirsi, si tratta di una normale reazione di adattamento che porta ad abbassare i livelli di stress e a “normalizzare” la percezione dell’ambiente esterno.
Il concetto insomma per cui ci si abitua a qualunque cosa con il passare del tempo e ciò che ieri poteva apparire come una emergenza, oggi sfuma sotto una coltre di ordinari età.
Infine un punto cruciale da tenere in considerazione è il modo in cui si genera consapevolezza.

(continua nella Quarta Parte)

 

Login

Registrandoti potrai contribuire ai contenuti del sito, scrivendo i tuoi articoli.

Sondaggi

Quali argomenti vorresti che fossero approfonditi su questo sito web ?
 

Chi è online

 60 visitatori online